• Confartigianato Trieste

  • Confartigianato Trieste

 Tra le novità apportate al Decreto Sicurezza (DL n.113 del 4 ottobre 2018), nella fase di conversione in Legge (Legge 1 dicembre 2018, n. 132), vi è anche una modifica all’articolo 99 comma 2 del D.Lgs.81/2008 relativa all’invio della notifica preliminare al Prefetto.

La notifica preliminare, che il committente o il responsabile dei lavori è tenuto a trasmettere, prima dell'avvio del cantiere, all'Azienda Sanitaria locale e alla Direzione Provinciale del Lavoro territorialmente competenti, va inviata anche al Prefetto solamente nel caso di lavori pubblici.

Tale modifica è entrata in vigore il 04 dicembre 2018.

Si ricorda che la notifica preliminare è obbligatoria nei cantieri:

  1. a) in cui è prevista la presenza di più imprese anche non contemporanea,
  2. b) che inizialmente non sono soggetti a notifica e che rientrano nelle categorie del punto a), per effetto di varianti sopravvenute in corso d'opera,
  3. c) in cui opera un'unica impresa la cui entità presunta dei lavori non sia inferiore a 200 uomini-giorno.